Progetti

Home / Asset / Progetti

Progetti locali

C.A.S.A. (Ciascuno A Suo Agio) 

C.A.S.A. è una iniziativa della Città di Torino, realizzata in partenariato con la Compagnia di San Paolo, dedicata all’autonomia abitativa dei giovani. È un progetto innovativo che integra le politiche di autonomia dei giovani e le politiche abitative poste in essere dalla Città.

Community School Garden 

Progetto biennale, che rientra nel più ampio piano Smart School, che prevede la riqualificazione dei cortili scolastici, l’impianto di orti e di giardini scolastici.

FaciliTO Giovani 

Programma pensato per sostenere l’avvio di progetti imprenditoriali di giovani nel campo dell’innovazione sociale. FaciliTO Giovani sarà attivo da gennaio 2014 e offrirà supporto per trasformare idee innovative in campi diversi – dall’educazione al lavoro, dalla mobilità alla qualità della vita, dalla salute all’inclusione sociale – in servizi, prodotti, soluzioni capaci di creare al tempo stesso valore economico e sociale per il territorio e la comunità.

Hopeland

Iniziativa volta all’accoglienza residenziale e all’erogazione di servizi per l’integrazione e per la tutela rivolta agli immigrati con status di rifugiato.

I Colori Di Torino 

Progetto, sviluppato da Turismo Torino e Provincia in partenariato con imprese private, per fornire ai turisti informazioni sui principali monumenti della città semplicemente passando i propri telefonini su dei “tag” posizionati in prossimità dei monumenti stessi.

Il Menù l’ho fatto io 

Percorso partecipato sull’Educazione Alimentare rivolto alle scuole torinesi per coinvolgere bambini, docenti, famiglie e commissioni mensa. È una proposta per portare in tavola cibi scelti direttamente dagli alunni. Piatti preparati secondo i loro gusti e preferenze – pur nel rispetto dei valori nutrizionali e di una corretta alimentazione – per rendere più gradito il consumo del pasto nel refettorio e che metta insieme salute e ambiente.

La Salute in Comune 

La Salute in Comune ha lo scopo di offrire un luogo di incontro, confronto e riflessione su tematiche di salute, coinvolgendo associazioni e organizzazioni attive sul territorio.

La scuola dei compiti

Progetto, in collaborazione con l’Università degli Studi di Torino e il Politecnico di Torino, che attraverso una didattica innovativa e interattiva ha come scopo il sostegno scolastico a ragazzi del terzo anno della Scuola Media inferiore e del primo anno della Scuola Superiore.

Provaci ancora Sam 

Nato a Torino nel 1989, il progetto ha lo scopo di prevenire la dispersione scolastica nelle scuole medie inferiori e di accompagnare i ragazzi al conseguimento della licenza media, predisponendo un ambiente educativo che favorisca l’apprendimento. Si connota per una forte interazione tra gli enti promotori e si propone di essere attivo sul territorio con modelli di didattica alternativa e di relazione educativa sperimentale.

Torino Città d’Acque

Progetto per il recupero delle rive dei fiumi in un unico parco fluviale di 70 km, con una superficie di 17 milioni di metri quadrati. L’intervento mette in connessione i quattro fiumi torinesi (Po, Dora Riparia, Stura, Sangone) per realizzare un sistema continuo di parchi fluviali collegati da reti di percorsi pedonali, ciclabili, naturalistici, didattici, con la tutela e la valorizzazione, per ogni corso d’acqua, delle proprie peculiarità ambientali e architettoniche.

Torino Città da Coltivare –TOCC

ll TOCC intende promuovere lo sviluppo dell’agricoltura nel territorio urbano: coltivazioni sostenibili e indirizzate al concetto di “catena corta”, agricoltura sociale, orticoltura individuale o collettiva, agriturismo, forestazione urbana.

Torino da Città a Comunità 

Finalizzato alla promozione della salute e prevenzione delle dipendenze tra i giovani, il progetto mette in rete e valorizza gli interventi attuati nei diversi territori dai soggetti che a vario titolo si occupano di promozione della salute dei giovani.

Torino Spazio Pubblico 

Progetto che prevede la realizzazione di attività di cura del territorio e dello spazio urbano pubblico attraverso il coinvolgimento diretto dei cittadini e dei vari attori sociali presenti sul territorio.

Progetti nazionali ed europei

4CITIES4DEV 

4Cities4Dev Access to good, clean and fair food: the food communities’ experience è un progetto co-finanziato dall’Unione europea programma EuropeAid che nasce dalla collaborazione tra quattro città europee: Torino, in qualità di capofila, Tours, Bilbao, Riga – e Slow Food.

Il progetto coniuga il ruolo delle città, quali protagoniste attive di politiche locali e di cooperazione decentrata, con l’approccio di Slow Food, basato sul coinvolgimento delle comunità del cibo, dei cittadini e dei consumatori.

ALMANAC

Progetto, presentato nell’ambito delle Call Smart city – ICT del IIV Programma Quadro della Commissione Europea, che prevede da un lato la definizione e sperimentazione di una piattaforma abilitante per l’erogazione/monitoraggio di servizi per la smart city. La piattaforma sarà poi sperimentata con riferimento alla gestione di servizi ICT nell’area acqua e rifiuti.

B-TEAM

B-Team – European Brownfield Policy Improvement Task Force  è un progetto finanziato nell’ambito del Programma di Cooperazione Interregionale INTERREG IVC, finanziato dal Fondo dell’Unione europea per lo sviluppo regionale, che aiuta le regioni d’Europa a lavorare insieme per condividere esperienze e buone pratiche in materia di innovazione, economia della conoscenza, ambiente e prevenzione dei rischi. L’obiettivo principale del progetto è il miglioramento delle politiche regionali per il recupero e la rigenerazione del suolo dismesso o contaminato (brownfield) attraverso lo scambio di buone pratiche.

CENTRAL MARKETS

Central Markets – Revitalising and promoting traditional markets in Central Europe, rientra nel programma dell’Unione Europea “Central Europe”, che incoraggia la cooperazione tra i paesi dell’Europa centrale per migliorare l’innovazione, l’accessibilità e l’ambiente e per accrescere la competitività e l’attrattiva delle loro città e regioni. Il progetto Central Markets ha lo scopo di migliorare i mercati tradizionali ottimizzando il loro sistema gestionale.

CIE

CIE – Clean Tech Incubation Europe , finanziato nell’ambito del Programma di Cooperazione Interregionale INTERREG IVC, è finalizzato allo scambio di buone pratiche sul tema dei cluster energetici. La partnership progettuale coinvolge rappresentanti di 6 paesi (Paesi Bassi, Finlandia, Ungheria, UK, Francia e Italia).

CITY REGIONS

City Regions – Increasing the competitiveness of city regions through integrated urban-rural development  rientra all’interno del programma di cooperazione territoriale europea “Central Europe” ed è finalizzato allo sviluppo e al miglioramento dei servizi e delle politiche su scala metropolitana. Obiettivi del progetto sono il miglioramento e l’istituzionalizzazione sostenibile della cooperazione funzionale tra municipalità centrali e aree metropolitane di regioni urbane messe tra loro in rete a livello transnazionale.

CITYLOG

Progetto finalizzato all’implementazione dei piani di mobilità urbana sostenibile attraverso il miglioramento della sostenibilità e dell’efficienza della consegna delle merci in ambito urbano. Il progetto fa parte del programma di cooperazione territoriale ALPINE SPACE, finanziato con fondi europei.

La partnership progettuale comprende produttori di veicoli, operatori logistici, specialisti di ITS, centri di ricerca ed Enti pubblici per elaborare e sperimentare le soluzioni tecniche innovative.

CLUE

CLUE – Climate Neutral Urban Districts in Europe, finanziato nell’ambito del Programma di Cooperazione Interregionale INTERREG IVC, è finalizzato allo scambio di buone pratiche sul tema della pianificazione dei “quartieri urbani intelligenti”.

CROSS

CROSS – Citizen Reinforcing Open Smart Synergies, finanziato nell’ambito del programma CIP PSP-ICT, mira all’implementazione delle politiche di social innovation, con particolare attenzione al tema degli scambi sociali non monetizzabili.

DELFI

DELFI – Development Of Language Learning For Immigrants, finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del Lifelong Learning Programme, intende rafforzare la dimensione europea nell’ambito dell’apprendimento per gli adulti, in particolare migliorare metodi e strumenti per l’apprendimento della lingua per migranti adulti. Il suo scopo è quello di promuovere l’apprendimento di una seconda lingua per gli immigrati che vivono nei paesi dell’Unione Europea coinvolti nel progetto: Francia, Italia, Norvegia, Regno Unito e Svezia.

EDIFICI A ZERO CONSUMO ENERGETICO IN DISTRETTI URBANI INTELLIGENTI

Progetto, finanziato nell’ambito del Cluster Tecnologico Nazionale “Tecnologie per le Smart Communities”, che intende migliorare l’efficienza energetica degli edifici, e più in generale dei distretti urbani, attraverso un pervasivo utilizzo di tecnologie di monitoraggio e di controllo in tempo reale di parametri ambientali e dei consumi/produzione di energia. In particolare, il progetto si propone di definire una metodologia di interventi basati su sistemi ICT finalizzati al risparmio energetico negli edifici pubblici e privati esistenti, anche storici, e di proporre un sistema innovativo di comunicazione dei dati basato sulla realtà aumentata.

ENERGY CENTER

Progetto, approvato con atto della Giunta regionale in un protocollo d’intesa tra Regione Piemonte e Comune di Torino, che si propone di realizzare un centro di competenza nel campo dell’innovazione energetica-ambientale. È finanziato con Fondi FESR 2007-2013 destinati alla riqualificazione delle aree dimesse.

ENERGY MANAGEMENT DEGLI EDIFICI COMUNALI

Nell’ambito delle misure rivolte all’efficienza energetica del patrimonio comunale, si tratta della realizzazione di un sistema integrato di monitoraggio, regolazione e controllo dei consumi energetici del complessivo parco immobiliare municipale. Il progetto prevede un finanziamento su Fondi FAS.

INFOCITY 

Progetto, finanziato nell’ambito del terzo Avviso del programma ELISA del P.O.R.E. (Progetto Opportunità delle Regioni in Europa), che prevede la creazione di sistema di infomobilità multimodale aperto, indipendente, integrato ed interoperabile in grado di fornire informazioni, statiche e dinamiche prima e durante lo spostamento, relativamente all’offerta complessiva di trasporto ed alle condizioni del traffico in tempo reale, geo-refenziate e personalizzate sulla base delle reali esigenze dell’utente finale.

INNOCAT 

INNOCAT – Procuring of ecoinnovation in the catering sector, finanziato nell’ambito del Programma CIP, mira a realizzare offerte eco-innovative nel campo dei servizi di ristorazione collettiva. L’elemento caratteristico della call è rappresentato dalla cooperazione tra gli acquirenti pubblici e privati nella definizione delle procedure di acquisto che potrebbero innescare soluzioni eco-innovative. Innocat si pone in stretta coerenza con il Progetto Smart School in Torino Smart City e in continuità con le azioni già condotte dalla Città in materia di appalti di innovazione nell’ambito Smart City.

LA CITTÀ EDUCANTE

Progetto, finanziato nell’ambito del Cluster Tecnologico Nazionale “Tecnologie per le Smart Communities”, che propone un ripensamento del tradizionale ambiente di apprendimento e del ruolo degli educatori, sviluppando approcci educativi, basati sull’uso sistematico delle nuove tecnologie informatiche, la rete ed i social network, che partono dalla scuola ma coinvolgono tutta la comunità (città educante) fino a creare ecosistemi di insegnamento e apprendimento continui nel tempo e nello spazio (life-long learning).

LEXOP

LEXOP – Lex Operators. All together for women victims of intimate partner violence, finanziato nell’ambito del Programma Daphne III, mira a prevenire e a combattere ogni forma di violenza, fisica, sessuale e psicologica, nei confronti dei bambini, dei giovani e delle donne.

MedMporion  

MedEmporion – Mediterranean Food Markets, finanziato dall’Unione europea tramite il programma transnazionale di cooperazione territoriale europea MED, ha lo scopo di studiare l’importanza dei mercati alimentari nell’area mediterranea come strumento di sviluppo urbano e promozione economica e intraprendere una ricerca sull’importanza dei prodotti locali e sul ruolo del mercato come strumento di coesione sociale.

MIE

MIE – Mobilità Intelligente Ecosostenibile, finanziato nell’ambito del Cluster Tecnologico Nazionale “Tecnologie per le Smart Communities”, ambisce a definire le metodologie hardware/software, gli indicatori e le politiche di gestione della mobilità mirate alla minimizzazione dell’impatto ambientale in termini di inquinamento, miglioramento del servizio erogato ai suoi utenti in termini di tempi di percorrenza e in ultima analisi ottimizzare i consumi necessari per compiere gli spostamenti. In particolare il progetto si pone l’obiettivo di sviluppare un sistema di gestione della mobilità tramite un sistema di monitoraggio e controllo che sfrutti tecnologie innovative quali sensori wireless a bassissimo consumo energetico, app su smartphone, semafori intelligenti, varchi di controllo accessi informatizzati per gestire in modo ottimizzato il traffico persone e merci in situazioni di traffico ordinario o in situazioni straordinarie, ma anche un sistema di supporto decisionale a supporto di politiche per la mobilità intelligente (con modelli sui dati storici oppure sui dati in tempo reale).

MIRANDO EL MUNDO

MIRANDO EL MUNDO – Realizzazione di osservatori del mondo giovanile nelle città latino americane, è il primo progetto europeo di cooperazione decentrata a gestione diretta della Città di Torino, co-finanziato nell’ambito del programma EuropeAid. Obiettivo principale è la costituzione di una rete di osservatori del mondo giovanile per supportare le politiche delle città.

MYGENERATION@WORK 

Finanziato con fondi europei nell’ambito del programma Urbact, il progetto coinvolge 12 città europee allo scopo di cercare nuove forme di collegamento e avvicinamento con i giovani per scoprire e sviluppare il mercato del lavoro locale. MyGeneration@Work – Torino punta sulla messa in atto una piattaforma di cooperazione per supportare lo sviluppo del progetto di innovazione sociale dei giovani.

OPTICITIES

Progetto incentrato sull’utilizzo di ITS per l’ottimizzazione delle reti di trasporto urbano e dei tempi di spostamento allo scopo di supportare le città dell’UE nell’affrontare i problemi dell’inquinamento ambientale offrendo sistemi innovativi di gestione del traffico urbano privato e pubblico, di persone e merci. Finanziato con fondi del IIV Programma Quadro della Commissione Europea.

PROBIS

PROBIS – Supporting Public Procurement of Innovative Solutions”, finanziato nell’ambito del Programma CIP, mira a realizzare un appalto di innovazione nell’ambito dell’Energy Management System (EnMS) per la gestione dell’energia del patrimonio immobiliare comunale. Il sistema oggetto del progetto ha la finalità di consentire il monitoraggio, la regolazione, la gestione dei consumi di energia (elettricità e riscaldamento) e l’interoperabilità con altri dispositivi di automazione negli impianti degli edifici comunali, al fine di migliorare il comfort e la vivibilità dell’ambiente interno e verrà  testato su un edificio comunale.

PROLITE 

PROLITE – Procuring Lighting Innovation and Technology, finanziato nell’ambito del Programma CIP, è finalizzato alla realizzazione di appalti di innovazione nel settore dell’illuminazione pubblica. Per la Città di Torino oggetto dell’appalto saranno soluzioni innovative per l’illuminazione nell’edilizia scolastica.

PUMAS 

PUMAS – Planning sustainable regional-Urban Mobility in the Alpine Space, finanziato con fondi europei nell’ambito del Programma INTERREG IVC, è finalizzato all’implementazione dei piani di mobilità urbana sostenibile basati sulla partecipazione, l’integrazione, la valutazione, l’internalizzazione dei costi, rendendoli il nuovo paradigma nella pianificazione della mobilità.

PUZZLED BY POLICY 

Progetto finanziato nell’ambito dell’ICT Policy Support Programme che ha come obiettivo quello di sperimentare strumenti di e-Democracy nell’ambito delle leggi italiane ed europee sull’immigrazione. Obiettivo del progetto è far discutere cittadini e associazioni su questi temi e più in generale sulle leggi che riguardano l’immigrazione, facendo arrivare le proprie opinioni a chi, sia a livello cittadino che a livello nazionale, si occupa istituzionalmente e legislativamente di questi temi.

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICI MUNICIPALI

Piano di riqualificazione energetica di 6 edifici scolastici e del Conservatorio di Torino. L’attività, in fase di realizzazione, è finalizzata a promuovere l’uso efficiente delle risorse energetiche mediante razionalizzazione e contenimento dei consumi energetici. Si prevede una riduzione della domanda di energia di circa il 70%.

SCI-NETWORK 

SCI-NETWORK – Sustainable construction and Innovation through procurement, finanziato nell’ambito del Programma CIP, era rivolto a creare un’ampia rete di autorità pubbliche europee interessate a confrontarsi sul tema del sostegno all’innovazione tramite gli appalti pubblici nel settore dell’edilizia sostenibile

S.I.MO.NE 

S.I.MO.NE – Sistema Innovativo di gestione della MObilità nelle aree metropolitaNE, finanziato con fondi nazionali e regionali, è finalizzato allo sviluppo di un sistema di supervisione del traffico a livello cittadino. Il Comune di Torino ha partecipato in qualità di capofila di altri enti locali a livello nazionale (Comune di Bologna, Comune di Genova, Provincia di Cagliari, Provincia di Firenze). Il progetto intende consolidare ed estendere la piattaforma telematica cittadina esistente e nel contempo sviluppare ulteriori innovative funzioni e applicazioni nell’ambito dei sistemi ITS (evoluti sistemi di navigazione e misurazione traffico cittadino).

SIforAGE 

SIforAGE – Social Innovation on active and healthy ageing for sustainable economic growth, finanziato nell’ambito del IIV Programma Quadro della Commissione Europea, ha quale obiettivo generale quello di rafforzare i meccanismi di cooperazione e gli strumenti di lavoro tra gli attori che si occupano di invecchiamento attivo e sano (scienziati, utenti finali, società civile e amministrazioni pubbliche), per migliorare le prestazioni, la competitività e la crescita dell’Unione Europea attraverso la ricerca e prodotti innovativi per una vita di migliore qualità.

TO.SCA 

TO.SCA – Torino Scambi, finanziato nell’ambito del programma comunitario “Leonardo da Vinci”, intende incentivare la mobilità transnazionale delle persone inserite in percorsi di riqualificazione e reinserimento lavorativo attraverso l’attivazione di 91 tirocini in imprese in Germania, Repubblica Ceca, Irlanda, Spagna e Francia. I settori di riferimento sono ambiente, turismo, sicurezza, edilizia, trasporti e servizi educativi e sociali.

TOGETHER 2020

Progetto, finanziato nell’ambito del programma CIP, riguardante il risanamento energetico edifici pubblici tramite Energy Performances Contracting.

TRIBUTE

TRIBUTE – Take the energy bill back to the promised building performance, finanziato nell’ambito del VII Programma Quadro dell’Unione Europea, mira a minimizzare il divario tra prestazioni energetiche predette e reali attraverso il miglioramento della capacità predittiva degli attuali sistemi di monitoraggio e controllo delle performance energetiche degli edifici, sviluppando un “sistema intelligente di monitoraggio e controllo dell’energia negli edifici”, che verrà testato su un edificio di proprietà comunale.

URBAN MARKETS 

Urban Markets – Sustainable Urban Markets  ha l’obiettivo di capire e analizzare il ruolo dei mercati urbani come motore di sviluppo economico locale, rigenerazione urbana e stili di vita sostenibili. Per la Città di Torino il progetto si inserisce in un più ampio disegno di rinnovamento del piano mercati cittadino, volto a migliorare la distribuzione delle merci e la formazione dei mercatali, ad ampliare gli orari di apertura dei mercati e a introdurre la ristorazione in alcuni mercati. Finanziato nell’ambito del programma Urbact.